Marcello Pagliaroli e Mauro Fiorini, una coppia affiatata che non teme gli effetti del tempo né dell’altrui rimuginare,

hanno inaugurato la nuova era del Ristorante La Rena, storico locale situato nella omonima zona periferica della città dei papi. Il vescovo Monsignor Lorenzo Loppa ha voluto benedire la rinnovata attività, ed al suo apprezzato augurio si sono uniti i complimenti del sindaco Daniele Natalia e dell’ex presidente Giuseppe Patrizi. La Rena, locale conosciuto dai più, si trova più o meno al centro del percorso ideale che collega La Piccola Oasi a Villa Floridiana. Tre realtà, tre cammei, tre facce di una medesima realtà. È intuibile; anzi, è palese il desiderio di rivincita che fornisce energia all’inarrestabile volano del motore Marcello. Se La Piccola Oasi ha dimostrato di aver modificato l’aggettivo contenuto nel nome, riuscendo a calamitare clientela proveniente da ogni dove, Villa Floridiana ha sfatato quella sorta di maleficio che, da circa 50 anni, impediva che il successo arridesse a chi gestiva quel gioiello impareggiabile. Restauri sapienti, e un servizio d’epoque, ne fanno il ritrovo ideale per incontri d’affari e di amicizia. E se non c’è due senza tre, ecco La Rena. Le migliorie e l’ammodernamento della gradevole struttura creata dalla famiglia Potenziani, ne hanno rinnovato l’aspetto e l’atmosfera. La possibilità di piatti particolari, ma anche di pizza e cucina tradizionale, rendono La Rena ideale anche per famiglie. Se c’è un Trono da assegnare nel mondo della ristorazione, Marcello Pagliaroli si candida a conquistarne la Corona.

Please follow and like us:
Marcello Pagliaroli, nel segno della Ristorazione
Tag: