La città dei papi ha dato i natali a personaggi che hanno scritto la storia del mondo, e che non tutti conoscono.

Nel 2001 il sindaco Franco Fiorito e l’assessore Nazzareno Bottini si trovarono tra le mani il progetto di un album (stile Panini) da completare con le foto dei monumenti cittadini, predisposto dall’assessore Ettore Cesaritti, e lo attuarono. Lo stesso ex assessore Cesaritti, completando l’ottimo lavoro iniziato da Nello Proia, ha elaborato l’elenco dei personaggi storici, da utilizzare per un secondo album. L’elenco: Osco Ernico 1800 AC capostipite stirpe Ernica. Levio Cispio VI sec. AC condottiero, comandante dell’Esercito Confederato Ernico. Buta III sec. AC generale di Scipione l’Africano; morì nella battaglia del Trasimeno. Lucio Fabio Settimuleio II sec. AC politico, avversario dei Gracchi nelle Guerre Civili di Roma. Quinto Menula I sec. AC gladiatore, amico di Cicerone. Mustela Tamisio I sec. AC centurione, famoso e bravo combattente col gladio. Fabio Valente 35-69 DC condottiero; coetaneo e amico di Nerone. Publio Vecellio 40-110 DC sacerdote; massima autorità religiosa della città. Evodio (Marco Aurelio Sabiniano) 143 DC anfitrione; precettore di Geta e Caracalla; fratello di latte di Marco Aurelio. Marcia (Marcia Aurelia Ceiona) 167-197 figlia di Evodio; concubina dell’imperatore Commodo; “1^ Donna” di Roma Imperiale; munifica con Anagni. Santa Secondina 236-254 battezzata da San Magno; martire sotto l’imperatore Decio. Santa Oliva 440-492 mistica, benedettina; Santa. Giovanni Conti, legato e segretario di Alessandro III, protagonista nella battaglia finale di Legnano (Carroccio). Crescenzio 1058-1128 I° cardinale anagnino, nominato da papa Urbano II nel 1092. Innocenzo III 1161-1216 Lotario dei Conti di Segni. Pontefice dal 1198 al 1216. Gregorio IX 1148-1241 Ugolino dei Conti di Segni; pontefice dal 1227 al 1241. Alessandro IV 1183-1254 Rinaldo dei Conti di Segni; pontefice dal 1243 al 1254. Giovanni Conti 1171-1231 Vescovo di Perugia; amico di San Francesco d’Assisi. Gregorio di Montelongo 1198-1269 Diplomatico; patriarca di Aquileia; fautore e protagonista della “Lega Lombarda”. Giacomo di Collemezzo 1222-1286 politico; podestà di Firenze. Adinolfo Conti 1225-1298 ecclesiastico; vescovo di Parigi. Andrea Conti 1232-1300 asceta; beatificato da Innocenzo XIII nel 1722. Bonifacio VIII 1230-1303 Benedetto Cajetani; pontefice dal 1294 al 1303. Cola di Rienzo 1313-1354 Tribuno di Roma. Mattia Conti 1241-1303 condottiero; Generalissimo dell’Esercito di Re Manfredi di Sicilia. Nicolò Zancati 1313-1394 politico; nel 1349 successe a Cola di Rienzo quale Senatore e Tribuno di Roma. Paolo Vacarini 1460-1538 capitano di ventura; comandò anche le truppe di papa Clemente VII, di re Luigi XII e dell’imperatore Francesco I. Giannicola Benvenuti 1500-1556 eroico Podestà immolatosi durante il “sacco di Anagni” da parte dei mercenari del Duca d’Alba. Francesco Pofi 1600-1652 religioso; Ministro Generale dei Frati Minori Conventuali per l’Oriente. Gian Battista Lauri 1636-1689 ecclesiastico; Nunzio Apostolico presso re Luigi XIV. Gregorio Lauri 1661-1715 ecclesiastico; vescovo di Ascoli Piceno. Claudia de Angelis 1675-1715 mistica, beatificata nell’anno 2003. Alessandro de’ Magistris 1682-1772 1° storico di Anagni. Orazio Stefanucci 1706-1756 gesuita; tra i maggiori studiosi e docenti del suo tempo di Diritto Canonico. Stanislao Angelotti 1740-1819 giurista; Avvocato Concistoriale di papa Pio VII. Leonardo Trajetto-Paggi 1762-1819 nominato Marchese da re Stanislao di Polonia, e “Maire” di Anagni da Napoleone Bonaparte. Silvestro Belli 1781-1844 cardinale; Vescovo di Jesi; preminente figura con i papi Leone XII e Pio VIII. Achille Apolloni 1823-1893 cardinale; vice Camerlengo di S.R.C. decorato con la “Legion d’Onore”. Francesco Giannuzzi 1797-1886 cardinale. Ambrogio Leggeri 1810-1880 politico; amico di Garibaldi, che fu suo ospite ad Anagni. Filippo Coletti 1 821-1894 baritono internazionale; amico di Giuseppe Verdi. Vincenzo Giminiani 1824-1894 filantropo; figura benemerita e munifica per lo sviluppo dell’Anagni di fine ‘800. Onorato Capo 1834-1904 studioso, ricercatore. Raffaele Cotogni 1843-1927 scultore. Raffaele Ambrosi de Magistris 1851-1900 tra i maggiori storici italiani. Eugenio Cisterna 1860-1930 pittore; affrescò la “Sala delle Ere”. Raffaele Negretti 1861-1948 cardinale; diplomatico della Santa Sede. Enrico Sibilia 1861-1948 cardinale; diplomatico della Santa Sede. Giovanni Giminiani 1891-1950 filantropo; 1° sindaco dell’Anagni del dopo guerra. Salvatore Sibilia 1891-1968 massimo studioso e cultore della storia e dei monumenti anagnini. Guido Bondatti 1892-1963 religioso; rettore provinciale dei Francescani. Luigi Colacicchi 1897-1975 musicologo; direttore dell’Accademia Filarmonica Romana. Paolo d’Avoli 1896-1976 fondatore e direttore del “Gruppo Corale” di Anagni dal 1926 al 1962. Nestore d’Avoli 1907-1990 pittore, studioso dell’architettura e dell’urbanistica locale. Giovanni Colacicchi 1900-1992 tra i maggiori pittori italiani contemporanei. Tommaso Gismondi 1906-2003 pittore e scultore di fama internazionale. Armando Trisinni 1918-1993 religioso, poeta e pittore. Giovanni Vinciguerra 1915-1980 benemerita e popolare figura di insegnante, politico e sindaco. Alfredo Vinciguerra 1941-1985 giornalista, fondatore e direttore del periodico “Tuttoscuola”. Massimo Vari 1937-2013 insigne giurista, Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale, sottosegretario nel governo Monti.

Please follow and like us:
I nostri nonni, la storia di Anagni attraverso i suoi personaggi
Tag: