Lo scrisse William Shakespeare, donando ulteriore suggerimento alle persone sensibili. Barbara e Roberto lo sono, sensibili.

Se non avessero creduto alla bontà, alla generosità, non avrebbero superato le terribili prove che il destino aveva in serbo per loro. Samuel, loro e nostro eroe, combatte fin dalla nascita una dura battaglia. Il piccolo grande uomo è l’emblema della lotta contro il nemico di tutti. Accanto ai genitori di Sam, ci piace chiamarlo così, tanti amici; testimonianza che il mondo, nonostante tutto, non è cattivo. Sabato pomeriggio, sollecitati dal little big man, Barbara e Roberto inaugurano la loro Dolce Luna, a Tufano. La prima Luna era stata oscurata dalle nubi plumbee del dolore e della tristezza; Sam ha deciso che l’astro della notte dovrà tornare a rischiarare il loro cammino, la loro vita. Al taglio del nastro ci saranno, tra gli amici più cari, Cinzia, Alessandra, Mimmo … con il loro grande cuore.

Please follow and like us:
Folle è l’uomo che parla alla Luna; stolto chi non le presta ascolto
Tag: